Pietro Bonci Casuccini Olio Extravergine di Oliva

olio

Da noi sembra che l’olivo abbia sfidato la natura e che la natura abbia sfidato l’olivo. Questa competizione aspra e leale ha consentito alle nostre 4000 piante di prosperare e produrre un olio con una caratteristica unica: non è untuoso. Non sappiamo come siamo riusciti ad ottenere questo risultato; quando la nostra generazione ha preso a gestire l’azienda gli olivi erano già lì, sereni e maestosi. Il loro genio, in congiunzione con la natura, ci ha fatto questo dono che conserviamo con cura ed orgoglio.

 

Cultivar: Frantoio o Correggiolo 70%, Moraiolo 20%, Leccino 10%
Tipo di allevamento: Vaso cespugliato e policonico
Altitudine: 400-450 mt s.l.m.
Tipologia del terreno: Prevalenza di alberese e galestro
Numero piante di olivo: 4000 piante
Raccolta: Brucatura manuale in cassette, tra la fine di Ottobre e gli inizi di Dicembre. Tempo massimo tra la raccolta e la frangitura 18 ore.
Lavorazione: L’olio non subisce filtrazioni e viene stivato in piccoli contenitori di acciaio inox dove avviene una sedimentazione spontanea e naturale delle parti solide in sospensione.
Colore: Verde con riflessi tendenti al giallo
Descrizione: Olio dalle sensazioni olfattive piacevolmente equilibrate ed eleganti, molto fruttato con dei leggeri tratti vegetali di complemento. E’ un olio dolce che è caratterizzato da una piacevole e leggerissima punta piccante. In bocca percepirete la sua struttura contraddistinta da una gentile levità.
Abbinamenti gastronomici: Verdura, pinzimonio, legumi, misticanza, panzanella, carne lessa o alla brace, umidi di selvaggina, pesce ai ferri o bollito. Provate a farci la maionese in casa!
Formati: 1 litro, 750 ml, 500ml, 250ml

L

egenda: L’etichetta è la riproduzione di un quadro di Arturo Viligiardi che raffigura Pietro Bonci Casuccini, bisnonno di Nicolò Casini.

L

eggenda: Pietro Bonci Casuccini, nipote omonimo del grande etruscologo, ha gestito mirabilmente l’azienda di Marcianella, distinguendosi per cultura (laureato in matematica a Pisa) e patriottismo. Combattè infatti a Curtatone e Montanara con un gruppo di studenti senesi e pisani per conquistare l’unità d’Italia. Sono bellissime le lettere che scrive alla madre dal fronte e si è meritato che gli si dedicassero un’etichetta ed un prodotto.

DOWNLOAD SCHEDA TECNICA OLIO EXTRA VERGINE DI OLIVA