La Famiglia e la sua storia

Le origini della famiglia Bindi Sergardi risalgono al 1349.
Nobili valorosi, grandi agricoltori, capitani e vescovi, i membri della famiglia hanno sempre dimostrato l’amore per Siena e la sua terra.

foto-famiglia-2sceltaLa ricchezza e la personalità di Nic­coluccio Bindi consentirono al di lui figlio Marco, di organizzare un esercito che combatté vittoriosamente a Lucignano contro gli aretini. La valentìa unita allo spessore e al coraggio dei suoi uomini che Marco dimostrò in quell’oc­casione, gli consentì di essere eletto al governo della Repubblica di Siena.

Sia­mo negli ultimi anni del XIV secolo e la famiglia decise di trasferirsi a Siena dal proprio feudo di Rapolano. Ebbero suc­cesso i Bindi: Giovanni nel 1430 è chia­mato a formare il nuovo governo della Signoria ed acquisisce così il notabilato.

Il capitano Gerolamo impalmò, verso la metà del 1500, Calidonia Sergardi. Non ebbero figli e decisero di adottare il figlio di un fratello di Calidonia, Ottavio.

Na­sce qui il cognome Bindi Sergardi.
Nei secoli la famiglia ha continuato ad investire ed a dedicare le proprie energie alla coltivazione della vite e dei terreni agricoli di proprietà.

 

GALLERY